Bioeffetti da ultrasuoni. Il principio Alara

Bioeffetti da ultrasuoni. Il principio Alara

Messaggioda eco_admin » 20 dic 2007

Bioeffetti da ultrasuoni.

Immagine

Per un fatto casuale, il sacco vitellino appare disposto come un'areola sopra il polo cefalico dell'embrione. Ecografia 3D: otto settimane.
Sacco vitellino
Asterischi: abbozzo degli arti.


Un bioeffetto dovuto ad ultrasuono è un meccanismo o un processo biologico prodotto, innescato o catalizzato dall’esposizione ad un ultrasuono.
I principali bioeffetti provocati dall’ultrasuono sono:
▫ la produzione di calore: l’energia ultrasonica viene assorbita dal tessuto e questo si riscalda a seconda dell’energia assorbita e della durata dell’esposizione. Una parte di calore viene dissipata nel flusso sanguigno;
▫ la cavitazione: sotto l’azione di una forte pressione negativa, compaiono bolle gassose. Lo scambio continuo tra la fase gassosa e quella liquida crea una forte pressione meccanica nel tessuto. Il grado di cavitazione dipende dal contenuto gassoso nonché dalla tensione di superficie del fluido corpale.

Dal “trattato di ecografia in ostetricia e ginecologia; Domenico Arduini seconda edizione pag. 35-39” riportiamo quanto segue:

In linea di massima può essere affermato che fino ad oggi nessuno studio ha dimostrato che gli esami ecografici eseguiti da decenni su milioni di gestanti abbiano causato danni al prodotto del concepimento o determinato un’aumentata incidenza di abortività spontanea.
Comunque, si raccomanda all’operatore di usare l’attrezzatura ad ultrasuoni in osservanza del principio ALARA (as low as reasonably achievable) cioè mantenendo i valori di potenza ed il tempo di esposizione i più bassi possibile per quanto ragionevolmente attuabile.

L’ecografia tridimensionale è caratterizzata da tempi di esposizione più brevi rispetto all’ecografia convenzionale perché l’immagine tridimensionale viene poi ricostruita ed elaborata in un secondo momento riducendo il tempo di esplorazione. Il timore di sottoporre la paziente a maggiori impatti tissutali è del tutto infondato, valendo, per tale metodica, le stesse considerazioni valide per la tecnica bidimensionale.

Immagine

Anche Christian Doppler giovane approverebbe.
Notare nel bavero della giacca l'ormai arcinoto manuale di ecografia per le mamme del dottor Capozzi purtroppo esaurito (il libro non il dottore).
eco_admin
Site Admin
 
Messaggi: 549
Iscritto il: 07 feb 2006

Re: Bioeffetti da ultrasuoni. Il principio Alara

Messaggioda eco_admin » 03 mar 2011

Is prenatal ultrasonography safe?

Prenatal ultrasonography appears to be safe for clinical practice. To date, there has been no independently confirmed study to suggest otherwise. Fetal exposure times should be minimized, using the lowest possible power output needed to obtain diagnostic information, following the ALARA principle (As Low As Reasonably Achievable).
eco_admin
Site Admin
 
Messaggi: 549
Iscritto il: 07 feb 2006


Torna a Argomenti di ecografia

cron